FAQ

Il documento di riferimento della Call4Digital è il Regolamento della Call, che ne definisce termini, condizioni e modalità di partecipazione.

Le previsioni di dettaglio inerenti i rapporti tra i team partecipanti, IC406 ed Auriga sono contenute in un Accordo Quadro di incubazione che verrà trasmesso alle startup preselezionate a valle dell’invio delle candidature.

Team composti da almeno 2 persone, con una idea progettuale coerente in una delle categorie indicate nel bando, e in possesso di minimum viable product (MVP). Potranno altresì candidarsi sia startup già costituite in società in data non antecedente al 1° gennaio del 2018 che vogliano aprire una sede operativa in Puglia, sia startup non ancora costituite in società ma con l’intenzione di avviare un soggetto giuridico in Puglia.

I progetti verranno selezionati da una commissione giudicatrice in base ad alcuni criteri di merito, tra i quali, ad esempio: il soddisfacimento di un bisogno/necessità negli ambiti indicati, il grado di innovazione dell’idea imprenditoriale, l’attrattività del mercato di riferimento, le competenze del team, la fattibilità tecnica e sostenibilità economica, la scalabilità e replicabilità del progetto, una roadmap di sviluppo ben definita e potenziali sinergie con Auriga S.p.A. e con eventuali ulteriori Partner.

La call terminerà il 31 Ottobre 2021, salvo proroghe. Pertanto la comunicazione della lista di startup ammesse alla fase ulteriore sarà successiva a tale data.

Dopo la fase di pre-incubazione ci sarà un’ulteriore selezione che decreterà quali sono le startup che accederanno alla fase d’incubazione vera e propria.

Dopo la candidatura al programma, i progetti selezionati parteciperanno alla fase di pre-incubazione, della durata di sei settimane, in cui le startup riceveranno servizi di tutorship e di supporto. Al termine della fasedi pre-incubazione ci sarà una sessione di pitch in cui i migliori progetti scelti dalla giuria di valutazione potranno accedere al Programma d’incubazione.

Se la tua startup ha già ricevuto un finanziamento in cambio di equity, come da regolamento, non può essere ammessa al programma.

La partecipazione al programma d’incubazione è compatibile con altri programmi solo se si riesce a garantire i requisiti di partecipazione previsti dal regolamento e se non è prevista la cessione di equity ad altri soggetti.

I team ammessi alla fase di incubazione riceveranno un pacchetto di servizi del valore complessivo di 40.000 euro comprensivi di spazi di coworking innovativi e all’avanguardia, mentorship e tutorship per la business validation, tutorship tecnologica, informazione sulle possibilità di finanziamento e partecipazione a seminari e convegni, spazio web dedicato sul sito IC406. Supporto nella stesura di business plan e nella validazione del progetto step by step.

Sì, a fronte dell’ammissione al Programma, la startup selezionata concederà ad Auriga S.p.A. (o, alternativamente, alla sua controllata IC406) il diritto, ma non l’obbligo, di acquisire una quota del proprio capitale sociale per un ammontare almeno pari al 5% dello stesso.

Ferma restando la soglia minima del 5%, la percentuale esatta di equity riconosciuta sarà oggetto di negoziazione tra la startup selezionata ed Auriga nel corso del Programma di incubazione e sarà formalizzata attraverso un’integrazione all’Accordo Quadro da sottoscriversi prima dell’inizio del Programma di incubazione.

Sì, ma come da Regolamento, per le startup o PMI innovative già costituite ma non residenti in Puglia si prevede che, con la successiva sottoscrizione dell’Accordo Quadro di incubazione, queste si impegnino ad aprire un’unità locale operativa con sede in Puglia.

Non è necessario trasferire la sede legale. Con la sottoscrizione dell’Accordo Quadro, il team partecipante si impegna ad aprire un’unità locale operativa in Puglia.

Sì. Il programma non prevede la copertura di spese relative a vitto, alloggio e trasporti che restano a carico dei partecipanti.

Sì. Ci sono delle convenzioni e le condivideremo con chiunque ne farà richiesta.

La costituzione deve avvenire nei successivi 30 giorni dall’effettiva ammissione al Programma di incubazione.

Potrai indicare una sede legale a tua scelta. Se opti per una sede legale fuori dalla Regione Puglia, ricorda che dovrai costituire un’unità locale operativa in Puglia.

Sì. La partecipazione alla fase di pre-incubazione, per un complessivo almeno pari al 90% delle ore erogate, è condizione necessaria per l’eventuale successiva ammissione al Programma di incubazione.

Si. Per le startup ammesse al Programma di incubazione è previsto un obbligo di frequenza pari al 90% delle giornate erogate nell’ambito del Programma stesso.

Si. Ciascun componente del Team Partecipante deve essere presente alle attività organizzate da IC406 presso la Struttura per almeno il 90% delle giornate.

No, in quanto ciascun componente del Team deve garantire una presenza non inferiore al 90% delle giornate erogate.

L'ammissione al Programma di incubazione comporta diritti ed obblighi in capo al Team selezionato, validi per l'intera durata del Programma di incubazione.

TORNA SU
Copy link
Powered by Social Snap